L'Isola del Giglio

piccolo angolo di paradiso della toscana

Scopri l'Isola del Giglio

La piccola perla dell'Arcipelago Toscano

L’Isola del Giglio, la piccola perla dell’Arcipelago Toscano, si trova al sud del Parco Nazionale di fronte al Monte Argentario. Con una superficie di 24,01 km² ed un perimetro costiero di 27 Km, è seconda per dimensione solo all’Isola d’Elba. In appena un’ora è raggiungibile mediante i traghetti che offrono numerose corse da Porto Santo Stefano.

Mare cristallino, natura incontaminata, borghi pittoreschi, viste panoramiche mozzafiato, spiagge incantevoli e tramonti romantici, questo è il Giglio

Mappa Satellitare dell'Isola del Giglio

Scopri l'Arcipelago e le Isole Giglio e Giannutri con "Maregiglio"

Escursione in Motoscafo

Transfer o tour giornalieri con l’elegante motoscafo Zanara alla scoperta del meraviglioso promontorio dell’Argentario e delle isole Giglio e Giannutri

Il motoscafo di 10 mt offre spazio a 9 passeggeri e la possibilità di catering a bordo. In 1/2 ora si raggiunge…

Minicrociere con Maregiglio

Scoprite la punta meridionale dell’Arcipelago Toscano, l’Argentario e le Isole Giglio e Giannutri, con le crociere giornaliere di Maregiglio:

l'Isola del Giglio

Borghi e Spiagge

Con i traghetti si giunge a Giglio Porto, piccolo porto pittoresco con negozi, botteghe artigianali, bar e ristoranti con terrazze sul mare. È il centro commerciale dell’Isola e punto di partenza per scoprire le meraviglie del Giglio. Qui troverete noleggi di auto, scooter, bici, ma anche taxi, barche e autobus che collegano Giglio Porto agli altri due paesi dell’Isola.

Salendo la strada panoramica si arriva a Giglio Castello che regna sulle alture a circa 400 mt di altitudine. Il borgo, che fa parte dei borghi più belli d’Italia, è circondato da poderose mura e torri medievali che donano un’atmosfera ricca di storia che vi accompagnerà per i vicoli e per i suggestivi scorci del paese.

Isola del Giglio vista aerea - Giglioinfo.it
L'isola del Giglio vista dall'aereo
Spiaggia di Campese con Torre - Giglioinfo.it
Spiaggia di Campese

La terza località, Giglio Campese, è di costruzione più recente e prettamente turistica trovandosi alle spalle della spiaggia sabbiosa più grande dell’Isola. Lunga e larga, si trova all’interno di un’incantevole baia ed è sorvegliata sul lato sinistro dal faraglione – una roccia monolitica – e dalla torre fortificata medioevale del Campese dall’altra. È particolarmente conosciuta per i suoi tramonti mozzafiato a picco sul mare.
Qua troverete tutto ciò che serve per trascorrere una vacanza all’insegna del mare: spiagge attrezzate, noleggi di canoe, kayak, barche e gommoni, giochi acquatici e un campo da calcio per i più piccoli.

Le altre tre spiagge principali dell’Isola sono piccoli scorci di paradiso che si trovano sul versante orientale dell’Isola intorno a Giglio Porto. La spiaggia delle Cannelle è la più facile da raggiungere ed è famosa per la sua sabbia bianca e fine e i bassi fondali, ideali anche per i bambini piccoli. Poco più al sud c’è la piccola e “selvaggia” spiaggia delle Caldane raggiungibile solo via mare o a piedi. A nord invece c’è la spiaggia dell’Arenella con fondali rocciosi, perfetta per esplorare il mondo sottomarino.

Spiaggia delle Cannelle

Tra Natura e Storia

Il Giglio è conosciuto soprattutto per il suo mare cristallino dai fondali meravigliosi e ricchi di vita che fanno dello snorkeling e del diving un’esperienza unica. Su tutte le acque e le coste è possibile praticare liberamente attività di pesca o qualsiasi altro sport d’acqua.

Ma anche a terra regna la natura: il 90% dell’Isola è incontaminato. Macchia mediterranea, vigneti vista mare, sentieri, numerose insenature, promontori e grande diversità di fauna e flora, che esplode in mille colori e profumi specie nel periodo primaverile: questo è il Giglio.

Il faro di Capel Rosso - Foto di R. Ridi per il Parco NAT
Faro di Capel Rosso, Foto di R. Ridi per il PNAT
Fuochi d'artificio alla Festa di San Mamiliano a Giglio Castello - Giglioinfo.it
Fuochi d'artificio alla Festa di San Mamiliano a Giglio Castello

La storia, poi, la fa da padrone sull’Isola. È possibile visitare numerosi monumenti e luoghi di interesse: dalle torri di fortificazione contro gli attacchi pirateschi al borgo fortificato di origine medievale, dalla chiesa di San Pietro costruita nel XV secolo alle rovine romane situate a Giglio Porto fino ai caratteristici fari che vigilano sul mare.

Durante il periodo estivo è impossibile annoiarsi con decine di manifestazioni tradizionali come le feste patronali dei vari paesi e un ricco programma di eventi musicali e enogastronomici.

Insomma, un’Isola tutta da scoprire dove immergersi nella natura, rilassarsi, praticare sport, gustare la ricca cucina toscana e tuffarsi nelle acque cristalline del Mar Tirreno.

testi a cura di giglioinfo.it ©